HERACOLL GRES

heracoll gres

Adesivo cementizio migliorato a scivolamento verticale nullo e lungo tempo aperto per la posa di piastrelle ceramiche e grès porcellanato in interni ed esterni.

CONFORMITÀ
HERACOLL GRES è un adesivo cementizio (C), con prestazioni migliorate (2), a scivolamento verticale nullo (T) e tempo aperto allungato (E) di classe C2TE secondo UNI EN 12004.

CARATTERISTICHE TECNICHE

HERACOLL GRES è un adesivo in polvere, di colore bianco o grigio, costituito principalmente da cementi ad alta resistenza, cariche minerali silicio/quarzose di granulometrie selezionate e da resine e additivi speciali, appositamente formulato secondo la scrupolosa ricerca del laboratorio HERAKEM.

HERACOLL GRES mescolato con l’acqua dà vita ad un impasto di ottima lavorabilità, eccellente tissotropia, ed elevata adesività. Applicato in verticale non cola e non lascia scivolare le piastrelle ed il tempo aperto prolungato permette la posa sicura anche in climi caldi e ventilati. HERACOLL GRES è resistente ai cicli di gelo e disgelo.

CAMPO DI APPLICAZIONE

HERACOLL GRES si usa per la posa in interno ed in esterno, a parete e a pavimento, di tutti i tipi di piastrelle e mosaici ceramici assorbenti e non assorbenti come monocottura, bicottura, klinker, cotto, pietre naturali o marmi (purché stabili dimensionalmente e non soggette a macchiature). HERACOLL GRES è idoneo anche all’incollaggio di grès porcellanato ed inoltre può essere utilizzato per l’incollaggio a punti di pannelli isolanti in polistirolo o poliuretano espanso, lana di roccia o di vetro.
HERACOLL GRES è indicato per le più comuni tipologie di sottofondi cementizi, purché stagionati ed asciutti; per applicazioni su superfici in gesso od anidrite è necessario un pretrattamento della superficie con HERALAX AC.

 

TIPO CONFEZIONI   Sacco da 25Kg

 

INDICAZIONI OPERATIVE

I supporti devono essere stagionati ed asciutti, puliti da polvere, olii e grassi, esenti da risalite d’umidità, privi di parti friabili ed inconsistenti o non perfettamente ancorate. Il fondo deve essere stabile, non deformabile, senza crepe e avere già compiuto il ritiro igrometrico di maturazione.
Nel caso di supporti sotto irraggiamento solare diretto, quindi di temperature elevate, si consiglia di inumidirli con una spugna in modo da raffreddarli e, prima della posa, attendere che l’acqua superficiale sia evaporata.
Eventuali dislivelli di planarità superiori a 4÷5 mm devono essere preventivamente colmati con idonei prodotti di rasatura (vedi catalogo HERAKEM).

Impastare con acqua pulita in ragione del 25÷27% pari a 6,2 ÷ 6,7 litri di acqua per 25 kg di prodotto. Aggiungere lentamente la polvere al liquido. Miscelare con trapano munito di elica mescolatrice a basso numero di giri fino ad ottenere una malta omogenea e priva di grumi. Lasciare riposare l’impasto ottenuto per 5 minuti e rimescolare brevemente. L’adesivo così preparato ha un tempo di utilizzo di circa 6 ore.

Applicare l’adesivo con apposita spatola dentata, le cui dimensioni dei denti saranno in funzione del tipo e delle dimensioni delle piastrelle da incollare, in modo che sia garantita la totale copertura del retro delle piastrelle. Per una migliore adesione si consiglia di stendere dapprima sul sottofondo uno strato sottile e uniforme di adesivo utilizzando la parte liscia della spatola dentata, e di applicare poi con la parte dentata un secondo strato dello spessore desiderato. Applicare le piastrelle esercitando un’adeguata pressione ed imprimendo ad esse un debole movimento traslazionale.
Per applicazioni impegnative si consiglia, per ottenere un contatto adesivo-piastrella esteso a tutta la superficie di incollaggio, il metodo della doppia spalmatura (stendere l'adesivo anche sul retro della piastrella).
La posa delle piastrelle deve avvenire solo entro quell’intervallo di tempo nel quale l’adesivo spalmato si presenta ancora fresco, cioè non ha ancora formato una pelle superficiale. Tale intervallo di tempo viene chiamato “tempo aperto” dell’adesivo, ed è in funzione delle condizioni ambientali. Se il tempo aperto è stato superato e l’adesivo spalmato ha formato una pellicola superficiale, è necessario ripassare con la spatola dentata per “rinfrescarlo”. Evitare assolutamente di bagnare l’adesivo superficialmente perché si formerebbe un film d’acqua antiadesivo compromettendo irrimediabilmente l’adesione.
Le piastrelle normalmente non devono essere bagnate prima della posa; soltanto nel caso di piastrelle con retro polveroso si consiglia un lavaggio tuffandole per qualche istante in acqua pulita; attendere che scompaia il velo d’acqua prima di posarle.
Su sottofondi a base di gesso è assolutamente necessario un pretrattamento con HERALAX AC.
Dopo la posa proteggere il rivestimento per almeno 24÷48 ore da pioggia e dilavamenti e per almeno 7 giorni dall’irraggiamento solare diretto. Nel caso di posa nei mesi invernali è necessario proteggere dal gelo per almeno 48 ore.

La fugatura delle piastrelle potrà essere effettuata dopo 4÷8 ore a parete e dopo 24 ore a pavimento con gli appositi sigillanti cementizi HERAKEM, disponibili in diversi colori.
EUH 208 Contiene cemento. Può provocare una reazione allergica. Il prodotto non è tossico, però il cemento portland contenuto può causare irritazioni alla pelle e gravi lesioni oculari. Non respirare le polveri, aerare gli ambienti durante la miscelazione e proteggersi adeguatamente con guanti, indumenti protettivi ed occhiali. Prima dell’utilizzo leggere attentamente le indicazioni riportate sulla confezione e Consultare la Scheda Dati di Sicurezza. Contenuto di Cr VI inferiore a 2 p.p.m.
Non utilizzare nei seguenti casi:
  • Su supporti sottoposti a deformazioni o sollecitazioni termiche o meccaniche.
  • Su pareti in cartongesso.
  • Su superfici in metallo, PVC, gomma o linoleum, legno.
  • Per la posa di piastrelle che richiedano uno spessore di adesivo superiore ai 5 mm.
  • Dove sia richiesta una rapida pedonabilità.
  • In sovrapposizione su vecchie pavimentazioni ceramiche o su strutture in calcestruzzo prefabbricato.
  • Per la posa su pavimenti riscaldanti o per la posa di grandi formati.
  • Per la posa su supporti in gesso e intonaci pronti a base gesso applicare preventivamente una mano di HERALAX AC prima della stesura dell’adesivo.
  • In caso di necessità interpellare in ns. Ufficio Tecnico.
Gli attrezzi impiegati per la posa devono essere puliti con acqua prima dell’indurimento dell’adesivo; successivamente la pulizia può avvenire soltanto mediante asportazione meccanica. Anche gli eventuali residui di adesivo sulla superficie delle piastrelle devono essere ripuliti con uno straccio umido prima che avvenga la presa dell’adesivo.
I pavimenti ed i rivestimenti in ceramica dovranno essere posati con un adesivo in polvere migliorato a base cementizia, a scivolamento verticale nullo e tempo aperto allungato, di classe “C2TE secondo la normativa vigente EN 12004” tipo HERACOLL GRESS della HERAKEM.
Aspetto polvere
Colore grigio e bianco
Massa volumica della polvere in kg/m³ 1300
Residuo solido 100%
Conservazione mesi 12
Infiammabilità no
Voce doganale 38245090/0
Acqua d’impasto 25÷27%
Massa volumica impasto in kg/m³ Ca.1600
Durata dell’impasto in ore* oltre 6
Temperatura di applicazione +5°C a +35°C
Tempo aperto in min.* ≥30
Tempo di registrazione in min.* ≥40
Pedonabilità in ore* 24
Messa in esercizio in giorni* 14
Adesione iniziale in N/mm2 ≥1
Adesione dopo azione del calore in N/mm2 ≥1
Adesione dopo immersione in acqua in N/mm2 ≥1
Adesione dopo cicli di gelo-disgelo in N/mm2 ≥1
Resistenza all’umidità Ottima
Resistenza all’invecchiamento Ottima
Resistenza ai solventi e agli oli Ottima
Resistenza agli acidi e agli alcaliScarsa Scarsa
Consumo espresso in kg/m2 da 2,5 a 5 
*DATI RILEVATI ALLE CONDIZIONI DI NORMA
La presente scheda tecnica si basa sulle conoscenze acquisite grazie alla nostra esperienza. Ci riserviamo il diritto di modificare i dati in essa contenuti in conseguenza di miglioramenti e progressi tecnici. Considerando i diversi materiali e le diverse tecniche di lavorazione, non sottoponibili al nostro diretto controllo, non possiamo assumere alcuna responsabilità per l’uso di queste indicazioni. Consigliamo pertanto di eseguire sufficienti prove in proprio e consultare il nostro servizio di Assistenza Tecnica.